Tornei di Poker: una guida completa al poker sportivo

Tornei di PokerIl poker, come ben sapete, in generale è presente in due modalità di gioco: il Poker Cash ed i Tornei di Poker.Quest’ultimo è chiamato anche Poker Sportivo, poiché è stato dimostrato che a vincere, alla lunga, sono sempre i giocatori più abili e la fortuna gioca un minimo ruolo. Per questo in alcuni stati, dove il gioco d’azzardo è illegale, il Poker in forma di Torneo è permesso.In Italia è stato il primo ad essere legalizzato, mentre il Poker Cash è arrivato solo qualche anno dopo.

Sulla rete vi sono davvero molti tornei interessanti e tantissimi eventi Live nel mondo: per questo abbiamo cercato di creare per voi non solo una guida completa ai tornei e come essi funzionano, ma anche una selezione dei migliori eventi sia Online che Live, a cui ogni giocatore che vuole diventare professionista, dovrebbe partecipare, ma nell’ordine giusto.

Non esiste il “torneo migliore”, ma bisogna trovare quello più adatto a noi, in base alle nostre possibilità, non solo economiche ma anche di capacità e resistenza. Mentre alcuni eventi possono durare poche ore, altri vanno avanti per giorni interi: resistere così tanto e rimanere lucidi fino alla fine non è facile senza un buon allenamento.

Nei tornei di TitanPoker ogni mese ci sono in palio più di 2.500.000€! Inizia a giocare subito!

Come funzionano e com’è strutturato un torneo di poker

Tornei di PokerIl meccanismo base di ogni torneo è davvero semplice: ogni giocatore che vuole partecipare alla partita deve pagare una quota d’ingresso prestabilita ed uguale per tutti, detta buy-in. Una volta pagato, riceve un ammontare di chip uguale agli altri giocatori, ma che può variare da torneo a torneo. L’iscrizione è aperta fino all’inizio del torneo e a volte anche per i primi 1 o 2 round, ma passati questi, nessuno può aggiungersi agli iscritti.

Le regole sono sempre le stesse, come anche i giri di puntate e rialzi, ma anziché soldi veri ognuno punta le sue chips. Lo scopo nei Tornei di Poker è quello di rimanere l’unico giocatore ad avere chips e quindi eliminare gli altri. Quando un giocatore finisce le proprie chip viene eliminato e dovrà uscire dal torneo, a meno che non sia un torneo re-buy.

Una volta chiusa l’iscrizione, viene calcolato il montepremi complessivo, in base al numero di iscritti, che verrà spartito tra i giocatori che arriveranno più in alto nella classifica. Generalmente al primo premio va il 30% del montepremi totale, poi il 20% per il secondo, il 13% per il terzo, 10% per il quarto, 7% per il quinto, 6% per il sesto, 5% per il settimo, 4% per l’ottavo, 3% per il nono e il 2% per il decimo. Le percentuali variano in base al numero di partecipanti: in alcuni tornei infatti, ad arrivare a premio sono anche più di 100 giocatori, ma sono solo i primi 5/10 a vincere il premio sostanzioso quindi sono questi i posti a cui uno deve puntare.

Gioca ora su William Hill Poker Club e scopri tantissime varietà di tornei di poker online!

Come già detto tutti i giocatori iniziano con lo stesso numero di chip e, a mano a mano che il torneo prosegue, i bui e le puntate minime vengono aumentate con un periodo tempo regolare. Non c’è un numero di minuti prestabiliti, e potrete trovare tornei in cui il livello si alza in pochi minuti, altri invece addirittura ogni ora. Generalmente nei tornei online, dato anche il maggior numero di partecipanti, i tempi sono più veloci, mentre quelli live più lenti.

La fortuna non basta, è la strategia che ripaga nei tornei di poker

Un ruolo fondamentale nei Tornei lo gioca la strategia, che un player decide di usare. Se doveste parlare con dei giocatori professionisti, o comunque bravi, tutti vi diranno sempre la stessa cosa: non esiste una strategia vincente, ma bisogna cambiarla ad ogni tavolo e adattarla in base ai nostri avversari! Molto più facile a dirsi che a farsi e sono in pochi a riuscirci. Guardando i tornei Live in tv, vedrete che nei tavoli finali ci sono quasi sempre gli stessi giocatori che hanno vinto altri eventi importanti: è questa la prova che per vincere non basta la fortuna!

La prima cosa essenziale da guardare è la velocità del torneo: se il buio si alza velocemente avrete poco tempo e magari potrete giocare poche mani buone che dovrete far fruttare al massimo. I giocatori migliori in genere preferiscono i tornei lenti, dove si inizia anche con un elevato numero di chip e si ha tutto il tempo che si vuole per adattarsi al tavolo, costruire la propria strategia e studiare gli avversari.

Prova Netbet.it Poker Online e partecipa all’ “Explosive Sunday” con 50,000€ garantiti!

Speriamo che i nostri consigli vi siano di grande utilità e vi suggeriamo di leggere tutti i nostri articoli, perché conoscere le regole e il punteggio delle mani a memoria non basta.